webuser_6377877517

Come si realizza un’opera del genere?

Passando davanti un edificio privato ho visto questo rivestimento che mi ha incuriosito per l’apparente irregolarità ma credo sia realizzato con moduli standard. Come si fa a disporre delle mattonelle in questo modo?

コメント (29)

  • vecchiosetter
    昨年
    最終更新:昨年

    immagino siano preassemblati, esistono sia in pietra vera che ricostruita, qui un esempio simile: https://www.ionahomestore.com/it/pietra-ricostruita-/412--geopietra-scozzese-07.html

    per vederne altri scrivi su google “rivestimento pietra scozzese” è il nome che si usa per quella trama

    Franco2018さんはvecchiosetterさんにお礼を言いました
  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年

    Ah, ecco! Mi sembrava troppo complicato per un semplice muratore mettersi li a comporre a caso un puztle così articolato! Comunque lo trovo interessante.

  • vecchiosetter
    昨年

    Beh... in realtà aver tempo e voglia nulla vieta di studiare una composizione, tagliare tutti i pezzettini ed incollarli... solo che ci impieghi una settimana per fare una parete :-)

    Franco2018さんはvecchiosetterさんにお礼を言いました
  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年

    Trovato il link alla azienda Geopietra (ma immagino ne esistano altre). In particolare quel tipo di disposizione la chiamano Castello, e la versione scozzese è solo una delle tante finiture.


    https://www.geopietra.it/rivestimenti-muratura-in-pietra-ricostruita/castello

  • vecchiosetter
    昨年

    Geopietra è pietra finta, pure cara, io non la trovo per nulla interessante.... trovi sul mercato pietre vere a prezzi anche più bassi

  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年

    Capisco ma a me interessava più il disegno che il materiale.

  • vecchiosetter
    昨年
    最終更新:昨年

    Comunque a parte geopietra che li chiama castello, ognuno da i propri nomi commerciali, in genere sul mercato i Rivestimenti fatti di misure e Formati differenti (quadrati e rettangolari assieme) si chiamano generalmente “scozzese”

  • PRO
    Studio Paradisiartificiali
    昨年

    Ciao Franco, quello che ci hai mostrato è un'opera di straordinaria bellezza, frutto del lavoro di persone che hanno faticato affinché nel tempo il loro "fare" continuasse a rappresentare qualcosa per gli altri. Posso chiederti in quale città si trova questo palazzo?

    Franco2018さんはStudio Paradisiartificialiさんにお礼を言いました
  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年
    最終更新:昨年

    Si trova nella facciata di un edificio di civile abitazione mono/bifamiliare (non so di preciso) che ho visto per caso passeggiando per le vie di un paese del sud Sicilia, famoso nell’800 e fino agli anni ‘70 del secolo successivo per il vino usato per “tirare su” i vini francesi e poi balzato agli onori delle tavole del nord Europa per un prodotto che non avevano mai mangiato perché marcisce pochi giorni dopo la raccolta e che invece finalmente potevano assaggiare fresco, il pomodoro, in particolare la qualità ciliegino, che da quel momento prese la denominazine della terra di origine: Pachino.

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    昨年
    最終更新:昨年

    quelli erano glianni in cui la manod'opera influiva meno del costo dei materiali...e i posatori preformavano i rivestimenti prima di posarli.... materiali apparentemente di scarto, prelavorati e ri costituiti per soddisfare il bisogno di decorazione... è stato sufficiente distrarre Loos... il piacere della decorazione ...torna e invade ...vince sempre in ere di decadenza....

    Franco2018さんはRAIMONDO MASU TEAMさんにお礼を言いました
  • 6bar8
    昨年

    A parte l’apprezzare il lavoro manuale di realizzazione, davvero vi piace? Avrei perso sicuramente la scommessa, soprattutto con Paradisiartificiali. Sarà che nelle architetture degli anni ‘60 se ne vedevano molte, ma devo dire mai in palazzi o case di pregio, almeno per quel che ricordo. Fatemi capire il fascino, sicuramente sono io che non ci arrivo

  • PRO
    OFFICINE VITTORIO COLOMBO SAS
    昨年
    最終更新:昨年

    Il fascino del recupero di materiale altrimenti perso risolvendo una questione estetica e funzionale evitando spreco trasformandolo in risorsa...trovo sia un pensiero nobile....e il differente senso di posa dona movimento in contrapposizione al gioco di linee precise e rigoroso e restituisce giochi di luce e ombra che diventa valore aggiunto....questo però è quello che vedo io e può essere diverso dal punto di vista di altri. Non c’è un modo uguale per tutti di vedere le cose :)

    Franco2018さんはOFFICINE VITTORIO COLOMBO SASさんにお礼を言いました
  • vecchiosetter
    昨年

    Ognuno ha i propri gusti... come io trovo affascinante una parete in calcestruzzo ( considero i chiaroscuri del cemento quanto di più affascinante possa esistere ) qualcun altro troverà affascinanti dei quadratini di pietra :-)

    Franco2018さんはvecchiosetterさんにお礼を言いました
  • stefaniasasso61
    昨年
    最終更新:昨年

    sono molti i palazzi degli anni '50 e' 60 ( In Liguria vicino al mare e anche in montagna io li vedo ancora ) in cui la parte inferiore della facciata era ricoperta di pietre messe una per una, come dice il Prof arch Masu una volta la mano d opera non costava come adesso non so se fosse meglio o peggio io sono nata dopo, di sicuro era tutto in crescita... anche io ..

    Franco2018さんはstefaniasasso61さんにお礼を言いました
  • Hermann
    昨年

    De Stijl

    Franco2018さんはHermannさんにお礼を言いました
  • 6bar8
    昨年

    Il recupero dei materiali è importantissimo, ora che ho ristrutturato casa mi rendo conto che ogni ristrutturazione è un disastro ambientale, che sofferenza: nei confronti dell’ambiente sono stata un’egoista; occorrerebbe elevare il livello culturale delle maestranze, almeno in tema di consapevolezza ambientale. Noi abbiamo procurato contenitori differenti, spiegato come differenziare i materiali, ma non sono ottimista sull’esito finale; le imprese dovrebbero fare una formazione seria sulla tematica ambientale. A parte questa disquisizione fuori tema, adoro le case in pietra, quelle con i muri a secco sono la poesia di un tempo che non c’e forse più

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    昨年
    最終更新:昨年

    6bar8 la domanda è:

    Come si realizza un’opera del genere?

    non ...vi piace, o, l'apprezzate. Con la mia risposta ho cercato di dire che si tratta di tecniche minori di posa per materiali lapidei esausti nella loro estetica.

    oggi potrebbero essere quasi definite sostenibili... ma è il pensiero contemporaneo che non riesce ad apprezzare il lavoro così nausente nella sua ostentazione di precisione esecutiva..manca l'automatismo del falso, della copia che non cerca nessun originale...(leggi ceramica finitura legno)

    Franco2018さんはRAIMONDO MASU TEAMさんにお礼を言いました
  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年
    最終更新:昨年

    Non pensavo di suscitare tanto interesse aprendo questa discussione. Io ero semplicemente rimasto colpito dagli incastri di tutta una serie di pezzi diversi e che comunque combinano perfettamente. L’ordine nell’apparente disordine. Un po’ come gli studi di Le Corbusier con la sezione aurea


  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    昨年

    6bar8 sempre quando si costruisce in un sito, in altri siti si distrugge, si cancellano e si consumano altri paesaggi ... qui va posta la responsabilità delle nostre azioni... qui che il proegettista deve esercitare la sua azione salvifica...o di definitiva morte


  • stefaniasasso61
    昨年
    最終更新:昨年

    ma quelli non sono muri a secco, i muri a secco " i majei " sono ben diversi .. concordo che i muri a secco abbiano molto fascino 6bar 8.. ti assicuro però che mantenerli e rifarli costa un patrimonio e con le piogge da noi in Liguria vengono giù .. e non so neppure chi della mia generazione li sappia fare, forse i padri o i nonni .. per lo piu adesso fanno questi lavori i rumeni o giu di li. Quelli cosi regolari sono rivestimenti di pietre attaccate con del cemento se non sbaglio ... non so neanche se hanno tanto valore.Chiediamo agli esperti.

    Comunque per vedere abbandonate certe case vecchie e vicino altre nuove costruite dal medesimo proprietario vien da chiedersi perchè non ristrutturare la vecchia che ha piu fascino ?

  • 6bar8
    昨年

    Sì, forse è quella ripetizione ossessiva, quel comporre troppo da “violini” che non mi fa apprezzare. Sono però sicura che la mia mente, seppur basica, rifiuti ostinatamente tutto ciò che sembra e non è ... anzi è una tematica per la quale supererei ogni libertà individuale ... ma sono sconfessata dal mercato (fatto di persone) che invece sembra gradire non poco

  • 6bar8
    昨年

    Arch. Masu, direi che il “mio” progettista ha esercitato, ma su di me, la sua azione mortifera ... (rido, ma nei fatti per nulla)

    Che suggestione Franco ... Le Corbusier.

    Bravo che sei andato oltre! Io, nel mio minus, mi sono fermata al riduttivo mi piace/non mi piace. Toglimi una curiosità: come hai fatto in mezzo alla magnificenza architettonica di quelle terre (non proprio di Pachino), ad accorgerti di questo particolare? Non voglio essere antipatica, voglio imparare ad essere meno “tranchant” sulle cose che non mi piacciono, e vedere con occhi diversi anche ciò che può sembrare banale a prima vista. Grazie!

  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年
    最終更新:昨年

    Ah carissima @6bar8 è facile: ad un certo punto della mia vita ho scoperto che il mondo ha più bellezze di quanto uno possa immaginare e mi emoziono anche semplicemente per un piccolo fiore giallo che improvvisamente spunta in un prato tutto verde. Ho capito che bisogna godere di tutto ciò che la natura e l’ingegno umano ci offre, perché basta poco per essere felici: è già tutto attorno a noi, basta guardarlo con occhi diversi.

  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年
    最終更新:昨年

    Grazie @Hermann mi hai permesso di conoscere uno stile che non conocevo, il neoplasticismo o De Stijl

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/De_Stijl


    PS Se avete voglia donate qualcosa a Wikipedia, ne hanno bisogno.

  • PRO
    RAIMONDO MASU TEAM
    昨年
    最終更新:昨年

    no! non penso che il rapporto aureo fosse la preoccupazione principale come per LC fu ossessione fino a ridurla a decorazione...la sezione aurea è la sostanza dei rapporti armonici una chimera che trattiene nei numeri le leggi della creazione. l'uomo quando ha scoperto di saper pensare e con ciò operare nel contesto del distinto , pone dualità, inventa guerre, il gusto, propone operazioni simili a invecchiamento precoce...Poi arrivano periodi in qui dimentica ttto e per non ricordare inventa di tutto e si sorprende quando l'acqua ride di gusto ...allineare per poter dare un ordine, rastrellare approssimazioni sempre più piccole per arrivare alla quadratura...ma oggi siamo tutti produttori di dati tutti impegnati a diventare nutrimento per meccanismi automatici e fuori dalla responsabilità. Allora prima di sorprenderci, bisognerebbe tornare a pensare... e che LC dorma solo per il gusto di sentirlo russare. (da pensieri corsari)

  • stefaniasasso61
    昨年
    最終更新:昨年

    figuriamoci se hanno fatto un disegno studiato nei minimi particolari ....io da piccola andando in bici avevo nei pressi del mio palazzo un edificio simile e come è tipico dei bambini lo guardavo, come guardavo le simmetrie dei marciapiedi saltando dentro le piastrelle, i motivi ed eventuali decori di altri oggetti es i banchi di marmo nelle macellerie, la cassa del teatro ecc.. cercando una ripetitività .. ma in quel palazzo non ho mai trovato una simmetria precisa -non so se questo in Sicilia sia diverso ma dalla foto già si vede ed è bello cosi. di sicuro hanno cercato di fare un ordine ma tenendo conto di cosa avevano a disposizione e utilizzando anche gli scarti dei tagli delle piastrelle.

  • Franco2018
    質問の投稿者
    昨年
    最終更新:昨年

    Cusco! Esatto, anch'io ho fatto la medesima associazione.

    Grazie per la foto.

  • 6bar8
    昨年

    Grazie Franco, concordo con te che lo stupore per le piccole cose aggiunge intensità alla vita (stiamo invecchiando), la natura poi offre miracoli che l’uomo ambisce a replicare; ho ancora forse l’occhio troppo selettivo, quello a fessura dei rettili, devo imparare ad arrotondarlo un po’ ...

    Grazie Paradisi, molto interessante il confronto che hai presentato; pensa che, pur essendo stata a Cuzco, non ero riuscita a metterli in relazione, forse perché le pietre della fortezza sono ciclopiche (questo è il mio ricordo), inserite in un contesto grandioso e con una storia affascinante.

    ... io non ero andata oltre lo sfondo di un quadro cubista ...

    Grazie a tutti, è bello arricchirsi “in leggerezza”